Chi siamo

l’Oro di Navelli è un’azienda agricola fondata dalla famiglia Papini-Simone, una famiglia che ha radici secolari a Caporciano, un antico borgo di origine medioevale che domina la Piana di Navelli.
Addirittura Caporciano fonda la città dell’Aquila nel 1254, insieme ad altri castelli e alla sua postazione più antica, Bominaco, con il castello eretto nell’XI secolo a dominare la valle.

Grazie alla sua posizione impervia, da secoli il borgo di Caporciano ha mantenuto l’aspetto originario antico, conservando al contempo un’illustre storia artigianale e agricola.

Spopolatosi nel primo Novecento per il fenomeno migratorio, è oggi un angolo incontaminato, unico per condizioni climatiche, proprietà organolettiche del terreno, metodi e regole che si tramandano immutate da centinaia di anni.

zafferano oro di navelli

La famiglia Papini-Simone è fedele alle più antiche tradizioni della coltivazione dello zafferano: il nome l’Oro di Navelli è innanzitutto un omaggio alla preziosità di questa spezia, un tempo chiamata “oro rosso”, una materia prima molto rara. Da otto secoli i nostri antenati si sono dedicati alla coltura di questa eccellenza italiana che, grazie al microclima dell’altopiano, insieme al peculiare metodo di coltivazione e al terreno carsico, è un fenotipo unico al mondo.

L’azienda agricola l’Oro di Navelli si propone anche di promuovere una maggiore sensibilità e consapevolezza culturale riguardo i benefici e le qualità dello zafferano di Navelli.

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.